Il primo fiume al mondo "Bubble Barrier" ferma l'inquinamento da plastica

The Great Bubble Barrier
Aggiungi ai preferiti

Un sistema innovativo chiamato Bubble Barrier, dove una "cortina" di bolle d'aria è posizionata lungo un corso d'acqua per rimuovere i detriti di plastica dall'acqua, è stata implementata nel comune di Katwijk, nei Paesi Bassi.

La Bubble Barrier, sviluppata dalla start-up olandese The Great Bubble Barrier, è costituita da una tenda a bolle, un sistema di raccolta e una fornitura d'aria. La Bubble Barrier viene creata pompando aria attraverso un tubo perforato che giace sul fondo del fiume. Questo genera una corrente ascendente che dirige la plastica verso la superficie. La cortina di bolle impedisce alla plastica di galleggiare lungo il fiume e nell'oceano.

Posizionando la cortina di bolle in diagonale attraverso il fiume, il flusso naturale del fiume spingerà i rifiuti di plastica di lato e nel sistema di raccolta. Il sistema di raccolta è posizionato all'estremità della cortina di bolle e rimane in posizione indipendentemente dal livello dell'acqua o dalla scia delle navi di passaggio.

Il primo Barriera a bolle è ora pienamente operativo a Katwijk, dove i cittadini preoccupati hanno assistito a una quantità crescente di inquinamento da plastica che scorre attraverso il corso d'acqua e nel Mare del Nord.

"Durante le nostre attività di pulizia, vediamo che l'inquinamento da plastica fluisce nel Mare del Nord attraverso l'Oude Rijn a Katwijk", afferma Claar-Els di Coast Busters, un'iniziativa locale incentrata sulla sensibilizzazione sull'inquinamento da plastica a Katwijk. “Ogni anno, più di 1 milione di pezzi di plastica finiscono nel Mare del Nord a Katwijk. Ciò equivale a più di 2 tonnellate di plastica che rappresentano una grande minaccia per il nostro ecosistema e la nostra catena alimentare.

“Stavamo cercando una soluzione a lungo termine per fermare la plastica e abbiamo trovato il Tecnologia Bubble Barrier un modo efficace per catturare particelle di plastica di tutte le dimensioni”.

La Bubble Barrier è dispiegata lungo l'intera larghezza e profondità del corso d'acqua e può funzionare 24 ore su XNUMX, sette giorni su sette, senza interferire con il traffico marittimo.

Test e implementazione

Negli ultimi anni, il sistema Bubble Barrier è stato ampiamente testato ed è stato dimostrato che cattura particelle di plastica fino a 1 mm e intercetta l'86% del materiale di prova galleggiante nelle acque interne.

“La Bubble Barrier contribuisce positivamente a un'acqua pulita e sana. Grazie allo schermo a bolle, garantiamo che piante e animali siano protetti dall'inquinamento da plastica e quindi contribuiamo a una maggiore biodiversità", afferma Waldo von Faber del Rijnland Water Board.

"Siamo particolarmente orgogliosi di vedere le comunità autorizzate ad agire e a raggiungerci come i Coast Busters", commenta Anne Marieke Eveleens, co-fondatrice di The Great Bubble Barrier. "Mostra davvero il potere della collaborazione per risolvere l'inquinamento da plastica".

La barriera delle bolle dentro Katwijk

Per avviare azioni sull'inquinamento da plastica, Coast Busters ha invitato il consigliere Jacco Knape del comune di Katwijk a partecipare alle attività di pulizia e vedere il problema con i propri occhi. "L'inquinamento da plastica non ha posto in un ambiente di vita sano e sicuro", afferma Knape che ha incoraggiato l'iniziativa locale a studiare una soluzione a lungo termine.

I Coast Busters hanno rapidamente ottenuto il sostegno dell'intera regione per ottenere una soluzione a lungo termine, che viene fornita tramite una partnership con il comune di Katwijk e l'autorità regionale per il waterboard Hoogheemraadschap van Rijnland.

Il sostegno all'azione si è esteso ai comuni limitrofi dell'Olanda Rijnland, nonché a Teylingen, Wassenaar, Leiderdorp, Woerden, Utrecht e nella provincia dell'Olanda Meridionale. I Coast Busters hanno anche avuto sponsor commerciali, a bordo. "Il problema viene affrontato a livello locale, ma ha un effetto più ampio: l'inquinamento da plastica dell'intera regione a monte verrà fermato", afferma Emile Jaensch, rappresentante di Holland Rijnland.

Coast Busters prevede di costruire un centro di istruzione e monitoraggio per creare consapevolezza sulla quantità di plastica nei corsi d'acqua. Il centro monitorerà e analizzerà anche il tipo e la quantità di plastica raccolta dalla Bubble Barrier. Le conoscenze di questa ricerca verranno utilizzate per rimuovere ancora più plastica dai fiumi con azioni mirate.

Il primo fiume al mondo "Bubble Barrier" ferma l'inquinamento da plastica
{{medias[54040].title}}

{{medias[54040].description}}

{{medias[54041].title}}

{{medias[54041].description}}

{{medias[54042].title}}

{{medias[54042].description}}